Comunicati Stampa

Acli Terra: no all’aumento dell’import di olio d’oliva tunisino.

«Tutelare i consumatori dal rischio di frodi e difendere i produttori italiani dalla contraffazione delle tipicità dei prodotti italiani è, ormai, impresa ardua». È quanto affermato dal Presidente nazionale di Acli Terra, Giuseppe Cecere, in merito al via libera di oggi alla proposta di regolamento del Parlamento Europeo sull’introduzione di misure commerciali, a favore della Tunisia, che, in sostanza, aumentano il contingente a dazio zero dell’import di olio d’oliva tunisino.

«Siamo vicini a quanto sostenuto da tutto il comparto agricolo italiano – prosegue Cecere – a difesa di tutti gli olivicoltori che sono in mobilitazione contro una norma che li penalizza notevolmente. Acli Terra, da sempre, difende le eccellenze italiane, come l’olio d’oliva, e si oppone fermamente a tutti i tentativi di contraffazione del made in Italy.»

10 marzo 2016|Aggiornamenti, Comunicati Stampa, News|Commenti disabilitati su Acli Terra: no all’aumento dell’import di olio d’oliva tunisino.

Acli Terra: sospendere cartelle esattoriali del Consorzio di Bonifica in Puglia.

Il Presidente nazionale di Acli Terra, Giuseppe Cecere, interviene in merito alla vicenda che, in Puglia, sta interessando gli avvisi di pagamento inviati dal Consorzio di Bonifica dell’Arneo.

Molti i cittadini pugliesi che si sono ribellati e non intendono pagare le cartelle esattoriali, poiché non hanno ricevuto alcun servizio nei territori interessati al pagamento dei contributi.

«L’Associazione professionale agricola delle Acli interviene chiedendo un’adeguata decisione delle Istituzioni nazionali e del Governo della Regione Puglia – sostiene Cecere – al fine di sospendere il pagamento delle cartelle emesse dal Consorzio di Bonifica e avviare una seria riforma di questi Enti che potrebbero aver avuto un ruolo in passato, mentre allo stato attuale svolgono un’attività residuale e comunque non efficace e rispondente alle finalità costitutive dei Consorzi. Si auspica, pertanto, un immediato intervento della Regione Puglia.»

10 marzo 2016|Aggiornamenti, Comunicati Stampa, News|Commenti disabilitati su Acli Terra: sospendere cartelle esattoriali del Consorzio di Bonifica in Puglia.

Giuseppe Cecere è il nuovo Presidente di Acli Terra.

 

ROMA – Il Comitato nazionale di Acli Terra, nella sua riunione di oggi, 25 febbraio, ha eletto, all’unanimità, il nuovo Presidente nazionale dell’Associazione professionale agricola delle Acli.

Giuseppe Cecere, di Brindisi, classe 1945, docente, laureato in giurisprudenza, tra i fondatori e firmatari dell’atto costitutivo di Acli Terra, è stato dirigente delle Acli a livello provinciale, regionale e nazionale, ha alle spalle una lunga esperienza nel settore agricolo e nella rappresentanza sindacale dei produttori olivicoli.

Cecere ha ringraziato il Presidente uscente, Michele Zannini, che ha concluso il suo mandato di 8 anni, non più rinnovabile statutariamente, definendo il suo operato magistrale, e ha assicurato i presenti della sua volontà di continuare nella stessa direzione politica e operativa, per sostenere e valorizzare il comparto agricolo.

Gli altri componenti eletti in Presidenza nazionale sono Angelo Catania (Vice Presidente Vicario), Francesco Sderlenga (Vice Presidente), Ernesto Ambu, Giovanni Perito, Tommaso Pupa e Flavio Sandri.

25 febbraio 2016|Aggiornamenti, Comunicati Stampa, News|Commenti disabilitati su Giuseppe Cecere è il nuovo Presidente di Acli Terra.

Acli Terra incontra il Governatore De Luca.

Una delegazione di Acli Terra della Campania, guidata dal Presidente regionale, Giovanni Perito, e dal Presidente nazionale, Michele Zannini, ha incontrato, presso la sede della Giunta regionale della Campania, il Governatore Vincenzo De Luca.

I dirigenti di Acli Terra hanno presentato il profilo politico ed organizzativo dell’Associazione, sia per l’attività sindacale che essa svolge, sia per quella di promozione sociale.

Hanno apprezzato l’impegno profuso dal nuovo Governatore della Campania sulle questioni più cruciali del comparto agroalimentare in Regione e, in particolare, per l’approvazione del PSR 2014-2020 come strumento reale d’impulso per il rilancio e lo sviluppo del settore.

Zannini ha sottolineato il dato di diffusione di esperienze di agricoltura sociale e la necessità che la Regione riconosca le diversità che si registrano tra le zone interne e quelle di pianura che, nel loro insieme, qualificano le caratteristiche di un’economia ricca di eccellenze e di tipicità inconfondibili.

Un patrimonio ad un tempo economico e sociale che va valorizzato come un dato distintivo del Mezzogiorno d’Italia.

Perito, inoltre, ha dichiarato l’impegno dell’Associazione in tutte le fasi di attuazione del PSR.

Il Governatore De Luca ha molto apprezzato il contributo di Acli Terra ed ha assicurato l’Associazione sulla praticabilità di un confronto costante per raccogliere le istanze in grado di incidere significativamente sull’attivazione del programma di governo.

Ha ribadito, altresì, che la sua Amministrazione è impegnata in una profonda azione di riordino e di semplificazione che renderà più rapidi e più produttivi i rapporti con le forze economiche e sociali, come Acli Terra, in grado di rappresentare, in maniera diretta, i bisogni delle comunità territoriali.

Ha concluso sottolineando l’interesse della Regione a valorizzare ogni possibile intesa con Acli Terra e con l’intero sistema delle Acli in Campania, anche sulle problematiche sociali più rilevanti.

15 febbraio 2016|Aggiornamenti, Comunicati Stampa, News, Notizie dalla provincia|Commenti disabilitati su Acli Terra incontra il Governatore De Luca.

Buone feste a tutti da Acli Terra!

21 dicembre 2015|Aggiornamenti, Comunicati Stampa, Eventi Associazione, News|Commenti disabilitati su Buone feste a tutti da Acli Terra!

Per Acli Terra, tolleranza zero per le frodi alimentari.

«Non sono più tollerabili le ricorrenti azioni di frode commerciale del comparto olivicolo che hanno raggiunto dimensioni scandalose.

Si attacca così una eccellenza riconosciuta a livello mondiale delle produzioni italiane, una vera e propria carta d’identità della nostra agricoltura.

Bisogna intervenire con urgenza e determinazione per tutelare i produttori onesti e responsabili e i consumatori che domandano olio di buona qualità e di origine sicura». E’ quanto sostenuto da Michele Zannini, Presidente nazionale di Acli Terra.

«L’indagine della Procura di Torino ha svelato un mondo, non ancora sconfitto, di truffatori e delinquenti che violentano la buona fede dei consumatori.

È tempo di dare operatività al Piano olivicolo nazionale e di applicare con rigore il Regolamento CE 182/2009 che ha varato disposizioni molto puntuali sulla etichettatura e sulla commercializzazione dell’olio vergine e di quello extravergine.

In generale, servono più informazione e tracciabilità, perché è certo che disponiamo della possibilità di controlli ancora più severi sulla peculiarità merceologica delle produzioni e siamo in grado di individuare, in maniera indiscutibile, la qualità dell’olio prodotto e di quello importato».

12 novembre 2015|Aggiornamenti, Comunicati Stampa, News|Commenti disabilitati su Per Acli Terra, tolleranza zero per le frodi alimentari.

Il futuro della terra come bene comune: l’impegno delle Acli

Seminario Internazionale Acli

 

Rho (Mi), 2015 – Si è concluso questa mattina all’Expo di Milano alla Cascina Triulza, il seminario internazionale delle Acli, con una tavola rotonda su “Politiche sociali europee, mercati e accordi internazionali: il futuro della terra come bene comune”. I lavori si sono aperti con gli interventi dei due vicepresidenti della Federazione Acli Internazionali (Fai) Giuseppe Rauseo e Michele Consiglio che è anche Responsabile Dipartimento Politica estera e Relazioni internazionali Acli. Consiglio ha ricordato come questo seminario ha affrontato le tante sfaccettature del lavoro agricolo in una dimensione internazionale.

Michele Zannini, presidente di Acli Terra ha osservato che il comparto agricolo non può essere lasciato alla logica del puro mercato, ma servono precise scelte politiche per raggiungere la sovranità alimentare.

Luca Jahier, Presidente del Terzo Gruppo del Comitato Economico e Sociale Europeo, ha rilevato che l’Europa sta recuperando il modello familiare d’impresa, molto diffuso in agricoltura e di cui tiene conto la riforma della pac.

Andrea Olivero, Viceministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali, ha ricordato che l’integrazione al reddito agricolo è presente non solo in Europa e che vent’anni di globalizzazione in agricoltura hanno portato all’abbandono di una grande quantità di terre coltivabili.

Ha chiuso i lavori Gianni Bottalico, presidente nazionale delle Acli e presidente della Fai, che ha affermato che molti dei temi di questo seminario internazionale delle Acli saranno oggetto di dibattito e di ulteriore approfondimento, nel percorso congressuale che si sta per aprire nelle Acli.

19 ottobre 2015|Aggiornamenti, Comunicati Stampa, Eventi Associazione, News|Commenti disabilitati su Il futuro della terra come bene comune: l’impegno delle Acli

Seminario ACLI – EZA (Triuggio – Milano, 15-17 ottobre 2015)

Acli Terra sarà presente al Seminario internazionale “Lavoro dignitoso: per una qualità del lavoro a contrasto della precarietà. Il lavoro in agricoltura tra innovazione e sfruttamento” che si terrà a Triuggio dal 15 al 17 ottobre.

Il Presidente Zannini parteciperà ai lavori della tavola rotonda “Politiche sociali europee, mercati e accordi internazionali: il futuro della terra come bene comune”, prevista per sabato 17 alle ore 10.30, nella cornice di Cascina Triulza (Milano Expo).

Qui è possibile consultare il programma completo dell’evento.

Siete tutti invitati a partecipare!

13 ottobre 2015|Aggiornamenti, Comunicati Stampa, Eventi Associazione, News|Commenti disabilitati su Seminario ACLI – EZA (Triuggio – Milano, 15-17 ottobre 2015)

Convegno ACLI in Basilicata sul Psr 2014-2020.

 

Domani, 25 settembre 2015, il Presidente nazionale di Acli Terra, Michele Zannini, parteciperà ai lavori del convegno promosso dal circolo Acli – la Certosa di Francavilla in Sinni (PZ), “Prospettive e opportunità nelle aree collinari della Basilicata”.

Il tema principale dell’evento è incentrato sulla nuova programmazione comunitaria dello sviluppo rurale – PSR Basilicata 2014-2020, di cui discuteranno, numerose autorità locali e personalità politiche.

Zannini concluderà i lavori del convegno con una riflessione sulle questioni che segnalano una fase di riconsiderazione politica e, ancor prima, culturale del ruolo dell’agricoltura italiana per lo sviluppo del Paese, e sulla necessità che l’attuazione dei programmi di sviluppo rurale, in tutta Italia, proceda con l’urgenza che il comparto agricolo richiede in tutte le Regioni.

24 settembre 2015|Aggiornamenti, Comunicati Stampa, Eventi Associazione, News|Commenti disabilitati su Convegno ACLI in Basilicata sul Psr 2014-2020.

Acli Terra ad Expo 2015

Il 21 settembre a Milano, nella cornice di Expo 2015, Acli Terra, parteciperà ai lavori del Convegno internazionale dedicato all’Agricoltura sociale e al microcredito, promosso dal Vice Ministro delle Politiche Agricole, Sen. Andrea Olivero.

Per l’Associazione professionale agricola delle Acli, cresce nel Paese l’attenzione alla multifunzionalità dell’agricoltura, anche nella prospettiva di ampliare le opportunità di lavoro e di reddito per gli agricoltori e, soprattutto, per giovani imprenditori.

“In questa prospettiva, l’agricoltura sociale è una risorsa irrinunciabile, da valorizzare pienamente – sostiene Zannini, Presidente nazionale di Acli Terra, soddisfatto per l’approvazione recente della legge di riferimento che entrerà in vigore il prossimo 23 settembre.  –

L’agricoltura sociale genera ed incardina funzioni e servizi che vanno ben oltre la produzione di risorse alimentari.

È in grado principalmente di generare beni e valori relazionali, di comunità che promuovono esiti di qualità ambientale, paesaggistica e culturale dello spazio rurale, che, in molti casi, ne consentono la tenuta e la sopravvivenza di comunità rurali.

Per questo, per Acli Terra, è fondamentale che le imprese, tutte, ed in modo particolare quelle che promuovono agricoltura sociale, possano accedere agevolmente al credito e siano alleggerite da eccessi di procedure burocratiche ed amministrative”

18 settembre 2015|Aggiornamenti, Comunicati Stampa, Eventi Associazione, News|Commenti disabilitati su Acli Terra ad Expo 2015